Alberghiero di Mineo: la Provincia consegnerà un modulo prefabbricato.

La Provincia di Catania, dopo aver ricevuta dal Comune di Mineo indicazione sul sito dove poter collocare il modulo prefabbricato di ampliamento dell’Alberghiero, ha stanziato i fondi per la realizzazione dell’opera.

Il prefabbricato sorgerà all’interno del plesso scolastico “Ducezio”, occupando lo spazio che attualmente è utilizzato come campo sportivo.

Qui di seguito il testo del comunicato stampa emanato il 15 ottobre ’09 dal gruppo consiliare della Provincia di Catania “Con Nello Musumeci per la Provincia”:
La Giunta Provinciale di Catania ha approvato la realizzazione dei due moduli prefabbricati che andranno agli istituti alberghieri di Mineo e Nicolosi. L’importo complessivo che la Provincia regionale andrà a spendere sarà di 600 mila euro, ma i due importanti istituti scolastici avranno così un loro sede definitiva.
«Si tratta di un passo fondamentale per stabilizzare due gloriose scuole della provincia etnea, che negli anni hanno diplomato fior di professionisti del settore. Finalmente, con tali moduli prefabbricati, l’alberghiero di Mineo e quello di Nicolosi potranno con serenità pianificare le loro attività future». Lo ha dichiarato Giovanni Ciampi, assessore provinciale alle politiche scolastiche, che ha anche tenuto a precisare come «la nuova amministrazione della Provincia abbia celermente risolto un problema annoso che preoccupava centinaia di studenti ed i rispettivi genitori».
Per il consigliere provinciale Giuseppe Mistretta, del gruppo “Con Nello Musumeci per la provincia”, già vicesindaco di Mineo, «la delibera della giunta che autorizza la realizzazione dei due prefabbricati spazza via qualsiasi polemica sull’argomento. Ritardi da Palazzo dei Minoriti non ve ne sono stati affatto, anzi la veloce risoluzione della vicenda ridà a Mineo, città che ha perso negli anni importanti funzioni, un ruolo sociale di primo piano, confermando una certa inversione di tendenza che vede nel decentramento sul territorio di taluni servizi fondamentali il futuro dell’area calatina».
Assai soddisfatto è anche Salvo Musumeci, consigliere comunale a Nicolosi, per il quale «il nuovo modulo per l’alberghiero è un obiettivo a lungo perseguito ed assolutamente importante, anche in considerazione del fatto che Nicolosi ha la percentuale più alta di strutture ricettive e di ristorazione di tutta la provincia etnea. A questo punto – ha concluso Musumeci – l’istituto può divenire un vero motore di sviluppo per la città e dare grandi opportunità di lavoro ai nostri giovani».

Articolo precedente: I problemi dell’Alberghiero di Mineo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...